Scopri cos'è l'endodonzia

Cos’è l’endodonzia

L’ Endodonzia è quel ramo della medicina che si occupa della diagnosi e del trattamento dell’interno di un dente, esattamente della “polpa dentale”.

Non sono rari i casi di pazienti che in seguito ad una carie arrivata in profondità, si trovano in bocca una grave infezione, che porta a dolori forti e a reazioni al caldo e al freddo, nel caso di dolore forte e pulsante si parla di “pulpite” e se non curata può causare un granuloma.

Giovanni Fazi - Endodonzia

A cosa serve

L’ endodonzia permette il recupero del dente anche quando i batteri responsabili sono arrivati a generare ascessi o granulomi (condizione cronica).
Il tutto avviene asportando in parte o totalmente la polpa dentale, attraverso le nuove tecnologie che permettono cure, prima non eseguibili.

In cosa consiste la terapia

La terapia consiste nell’andare oltre la polpa e ripulire a fondo le radici con delle leghe metalliche in nichel e titanio che permettono un’alta flessibilità e sono molto resistenti a rotture di vario genere.

Grazie ad innovativi strumenti (Localizzatori di apici) è possibile vedere all’interno della radice del dente ed individuare preventivamente possibili difficoltà nella terapia.

Il passo successivo è quello di andare a sigillare il dente con materiali termoplastici mediante la siringa obtura o il system b, con tempi di esecuzione ridotti.