Scopri cos’è la parodontologia

Cos’è la parodontologia

La parodontologia è quella parte di medicina che si occupa delle gengive e delle sue problematiche.

La piorrea: la malattia gengivale più diffusa

Questa malattia, detta anche malattia delle gengive, può verificarsi su pazienti di tutte le età, aumentando la probabilità con il passare degli anni. In alcuni casi può verificarsi anche in giovane età se non vengono seguite le regole di igiene orale classiche.

Come la parodontologia cura le malattie gengivali

Le malattie parodontali non presentano sintomi evidenti se non l’alitosi, leggeri sanguinamenti e qualche fastidio delle gengive. Ci sono casi in cui le persone si accorgono del problema solo quando i denti cominciano a muoversi (hanno perso la massa ossea che sostiene i denti) e spesso la situazione non è recuperabile.

Il trattamento

Ci sono varie fasi per il trattamento:

Fase 1 (Controllo e pulizia):
Viene effettuata una pulizia approfondita dei denti fino alla zona tra radice e gengiva, rimuovendo il tartaro sia sopra che sotto la gengiva (solitamente si tende ad effettuare questo passaggio in anestesia locale per poter procedere con una pulizia più accurata senza che il paziente abbia spiacevoli fastidi. Dopo ciò, si ricontrolla il paziente e, se esistono ancora delle tasche, verranno rimosse chirurgicamente.

Fase 2 (Chirurgia):
In questa fase si va a riposizionare le gengive in modo corretto per eliminare infezioni. Ci sono alcuni casi in cui è necessario ricostruire l’osso con l’uso di sostitutivi sintetici.  

Fase 3 (Mantenimento):
Sono semplici richiami periodici per eseguire l’igiene.

Recessione gengivale

In caso di recessione gengivale, si può andare ad agire con innesti di gengiva o di connettivo prelevato dal palato, che può garantire risultati soddisfacenti, poco invasivi con durata anche a lungo termine